Se state cercando un’eccellenza nel campo dell’aspirazione, il Philips FC8802 non fa per voi, in quanto si tratta di un prodotto di fascia medio-bassa, a cui mancano diverse modalità, come la personalizzazione, che è davvero limitata. Tuttavia, bisogna dire che può rivelarsi un articolo interessante, non solo dal punto di vista economico, visto che il prezzo non è troppo elevato, ma anche della funzionalità. Infatti, è estremamente piccolo, il che gli permette di arrivare un po’ ovunque, anche nelle zone più nascoste, che risultano irraggiungibili per la maggior parte dei dispositivi disponibili in commercio.

Nella nostra recensione abbiamo cercato di illustrare le caratteristiche principali di questo robot aspirapolvere della Philips, senza nasconderne i difetti, in quanto sappiamo quanto sia importante avere le idee chiare al momento dell’acquisto. Dunque, se siete interessati, proseguite con la lettura e valutate se effettivamente può fare al caso vostro. Noi lo abbiamo promosso, ma con delle riserve.

DIMENSIONI RIDOTTE PER UNA PULIZIA PROFONDA

L’FC8802 è un dispositivo aspirante estremamente compatto e maneggevole. Infatti, le dimensioni sono veramente irrisorie, così come il peso, che ne facilita il trasportato, anche in case disposte su più piani. Tuttavia, è l’altezza, estremamente limitata, a rappresentare una vera e propria innovazione.

Siamo, infatti abituati a robot aspirapolvere piccoli, ma non a quelli così sottili. Si tratta certamente di un vantaggio, in quanto lo spessore di soli 5 centimetri permette all’apparecchio di raggiungere anche le aree meno battute della casa e dove, di solito, si accumula più sporco (sotto i divani, i mobili, i letti e le tende). Ciò significa un migliore livello di pulizia e la possibilità di garantire maggiore benessere anche a coloro che sono allergici alla polvere.

Intervenire manualmente in queste zone, infatti, non è solo faticoso, ma a volte può diventare un vero problema. É chiaro poi che non tutti hanno le stesse esigenze, ma per chi dispone di una mobilia poco sollevata da terra, tale robot può rappresentare un vero affare. Anche perché, come abbiamo anticipato poco sopra, non ha un prezzo esagerato.

Philips FC8802/01
2 Recensioni
Philips FC8802/01
  • Robot Domestico per la Pulizia dei Pavimenti

ALCUNI ASPETTI CHE ANDREBBERO RIVISTI

Le scarse dimensioni, che sono estremamente utili quando si ha a che fare con mobili poco sollevati da terra, tuttavia, con ogni probabilità, sono la causa della presenza di funzioni non troppo evolute. Andando ad analizzare l’anatomia del dispositivo, infatti, ci si può rendere conto che il serbatoio dello sporco è estremamente piccolo, il che sta ad indicare la necessità di dover provvedere spesso al suo svuotamento.

Parlando, invece, della batteria, non si può che affermare che ha un’autonomia assai limitata: il robot non supera i 50 minuti di attività. Di contro, il tempo necessario per la sua ricarica è eccessivo: 4 ore. Alla luce di quanto appena affermato è abbastanza facile rendersi conto, che tale apparecchio della Philips viene attivato di media solo una volta al giorno, a meno che non si rimanga a casa e, quindi, si abbia modo di farlo ricaricare.

L’FC8802, infatti, non fa ritorno alla base in automatico, ma deve essere trasportato manualmente. Si tratta di un difetto abbastanza significativo, che per alcune persone può risultare effettivamente come un andicap insormontabile. Altro aspetto da valutare con attenzione, è che non sono previsti muri virtuali, ovvero accessori di confinamento, in grado di trattenere il robot in una determinata stanza. L’unica cosa che si può fare al riguardo è chiudere le porte delle camere in cui non si vuole che acceda.

VANTAGGI

  • Estremamente leggero
  • Compatto e maneggevole
  • Prezzo vantaggioso
  • Dimensioni ridotte, soprattutto l’altezza, che gli permette di andare sotto i mobili

SVANTAGGI

  • Autonomia di lavoro limitata
  • Serbatoio dello sporco troppo piccolo
  • Tempo di ricarica elevato
  • Non fa ritorno alla base in autonomia
  • Numero ridotto di funzioni
  • Non può essere confinato avvalendosi di accessori
Philips FC8802/01
2 Recensioni
Philips FC8802/01
  • Robot Domestico per la Pulizia dei Pavimenti

SCHEDA TECNICA

  • Peso: 1,3 Kg
  • Altezza: 5 cm
  • Diametro: 30 cm
  • Programmazione: no
  • Muri virtuali inclusi: no
  • Capacità serbatoio: 0,2 l
  • Autonomia: 50 minuti
  • Tempo di ricarica: 4 ore

CONCLUSIONI SU PHILIPS FC8802

Il Philips FC8802 è un robot aspirante estremamente interessante, in quanto presenta delle caratteristiche che non si trovano facilmente negli altri dispositivi presenti sul mercato, anche più costosi. Il prezzo d’acquisto di tale apparecchio, infatti, non è esagerato, ed è abbastanza abbordabile.

L’aspetto che colpisce maggiormente sono le dimensioni, che sono veramente ridotte, in particolar modo l’altezza (solo 5 cm), che permette a tale robot della Philips di pulire anche zone tendenzialmente tralasciate, perché troppo difficili da raggiungere, come i punti che si trovano sotto i mobili, le poltrone, i letti e le tende. Inoltre, l’FC8802 è leggero, tanto che può essere trasportato con facilità anche dalle persone più anziane. Del resto, tale dispositivo non fa ritorno in automatico alla base una volta terminata l’energia.

Aspetti negativi ve ne sono altri, come il serbatoio troppo piccolo, l’autonomia assai limitata, il tempo di ricarica fuori dalla norma, l’impossibilità di programmazione e l’assenza di accessori di confinamento. Nonostante questi evidenti difetti, ci sentiamo di consigliarlo, soprattutto alle persone anziane che hanno difficoltà a raggiungere le zone poste sotto la mobilia e che non possono sollevare troppo peso. Tuttavia, molto dipende dalle necessità e dalle aspettative personali.